Cateterismo intermittente: che cos'è e altre nozioni di base | Hollister IT

Comunicato Ufficiale Hollister Incorporated - Aggiornamento sul COVID-19 e sulla fornitura dei prodotti Scopri di più

Cateterismo intermittente: che cos'è e altre nozioni di base

Se hai deciso di ricorrere al cateterismo intermittente per il tuo disturbo della vescica, ci sono diversi aspetti da tenere in considerazione. Per la massima efficacia, preparati al meglio con le nozioni base qui riportate.

Scopri tutte le informazioni sul cateterismo intermittente.

Il personale sanitario potrebbe consigliarti il cateterismo intermittente come forma di supporto per il tuo disturbo della vescica. Scopri tutte le informazioni che possono metterti più a tuo agio con l'uso di un catetere, comprese le caratteristiche da cercare quando inizi a scegliere i prodotti.

Cos'è il cateterismo intermittente?

Il cateterismo intermittente, o cateterismo in-out, è lo svuotamento della vescica a intervalli ripetuti con un catetere monouso. Puoi imparare a farlo da solo, oppure puoi richiedere l'aiuto di qualcuno.

Se decidi di applicare il catetere in autonomia, il personale sanitario può insegnarti a farlo in ospedale, in clinica o a casa. Se sei una donna, potresti aver bisogno di uno specchio le prime volte che applichi il catetere in autonomia, al fine di facilitare l'inserimento del catetere. Il tuo operatore sanitario ti fornirà materiale formativo che può includere un video, un opuscolo didattico, istruzioni sul prodotto e campioni.

Frequenza e tempi del cateterismo intermittente

La frequenza del cateterismo si basa sulla tua situazione individuale.

Inizialmente, il cateterismo intermittente viene effettuato secondo un programma. Negli adulti, la regola generale è quella di sostituire il catetere abbastanza frequentemente per evitare di lasciare più di 500 ml di urina nella vescica. Se non si è in grado di far fluire l'urina in modo autonomo, di solito si rende necessaria il cateterismo intermittente da quattro a sei volte al giorno per garantire che il volume della vescica rimanga entro 300 ml e 500 ml.

In definitiva, il momento giusto per svuotare la vescica si basa sulla tua esperienza. Tenere un diario dell'assunzione di liquidi e della minzione può aiutare a determinare la frequenza giusta. In tutti i casi, devi applicare il catetere abbastanza volte in modo che la vescica non diventi troppo estesa.

Cosa cercare per un catetere intermittente

Gli operatori sanitari determineranno la misura del catetere più adatta a te. La misura corretta ti permetterà di inserire il catetere nell'uretra senza problemi e di drenare la vescica in modo efficace ed efficiente. Il catetere deve essere abbastanza grande da consentire il libero flusso di urina senza causare danni all'uretra.

Quando scegli il catetere devi assicurarti che sia:

  • Biocompatibile (non causa relazioni allergiche)
  • Flessibile per adattarsi facilmente al tuo contorno uretrale
  • Delicato e comodo da inserire e rimuovere
  • Facile da usare
  • Pronto all'uso senza bisogno di ulteriori operazioni o attrezzature
  • "Senza contatto" per ridurre il rischio potenziale di infezione (vale a dire che puoi inserire il catetere direttamente dalla confezione senza doverlo toccare)

Come trovare il catetere intermittente giusto per te

Il personale sanitario è una risorsa preziosa per fare la giusta scelta del catetere intermittente. Rivolgiti a loro se hai domande o se hai bisogno di aiuto per prendere una decisione.