L'importanza di proteggere la cute sotto i dispositivi di protezione individuale (DPI) | Hollister IT

Comunicato Ufficiale Hollister Incorporated - Aggiornamento sul COVID-19 e sulla fornitura dei prodotti Scopri di più

L'importanza di proteggere la cute sotto i dispositivi di protezione individuale (DPI)

L'attuale aumento di mascherine DPI può contribuire a irritare o danneggiare la cute. Le salviette protettive per la cute Hollister Adapt™ aiuta a proteggere la pelle sotto una mascherina1.

Impara a proteggere la tua pelle sotto una mascherina DPI.

L'attuale pandemia di COVID-19 ha comportato un significativo aumento dell'impiego di dispositivi di protezione individuale (DPI) da parte del personale sanitario, che potrebbe causare danni cutanei, scaturendo necessità di protezione2.

DPI e danni cutanei

Il DPI è impiegato in ambienti sanitari per creare una barriera tra il personale e un agente infettivo del paziente, nonché per ridurre il rischio di trasmissione di microorganismi dall'operatore al paziente. Per ridurre il rischio di trasmissione, il personale sanitario indossa molti tipi di mascherine chirurgiche o protezioni facciali diverse e alcune di queste avvolgono il viso. (ad es. N95)3.

«L’incremento nell’utilizzo di mascherine può essere associato a irritazioni cutanee dovute a danni causati dall’umidità, dall’attrito e dalla pressione1.

Perché dovremmo preoccuparci?

L'irritazione cutanea causata da una mascherina è molto spiacevole e fastidiosa e nessuno dovrebbe risentirne più del necessario.

Oggi ci concentriamo sul "non toccarsi la faccia" come un modo per prevenire la diffusione dell'infezione, minimizzando il contatto del virus con la mucosa (occhi, naso, bocca).

""La presenza di un'abrasione anche lieve sul viso causata da un DPI può aumentare la probabilità di toccarsi il viso in uno tentativo inconsapevole per alleviare la fonte di irritazione4".

Ecco perché lavarsi bene le mani è così importante. Tuttavia, puoi contribuire a proteggere la cute e fare della prevenzione una priorità.

Come posso proteggere la mia pelle sotto la mascherina?

Numerose organizzazione hanno pubblicato linee guida e dichiarazioni sulla propria posizione per aiutare il personale sanitario a mantenere integra la cute e prevenire lesioni facciali sotto i DPI. Tali linee guida sono reperibili sui seguenti siti web:

  • Guida per la salute della cute — Wound Ostomy Continence Nurse Society (WOCN)
  • Prevenzione e gestione dei danni cutanei collegati ai dispositivi di protezione personale — Nurses Specializing in Wound Ostomy Continence Canada (NSWOC)
  • Documento di posizione sulla prevenzione di lesioni con mascherine N95 — NPIAP 
  • Aiutare a prevenire danni alla pelle del viso sotto i dispositivi di protezione individuale — NHS England and NHS Improvement
  •  

    Le linee guida e le dichiarazioni di posizione pubblicate da WOCN Society, NSWOC e NPIAP hanno identificato che l'applicazione di un protettivo/isolante cutaneo liquido sulle superfici cutanee in contatto con la mascherina può contribuire a prevenire le lesioni da attrito, senza compromettere l'aderenza della mascherina. Ciò è considerata una buona pratica.

    Salviette protettive per la cute Hollister Adapt™

    La salvietta protettiva per la cute Hollister Adapt™ è priva di alcool e fornisce uno strato protettivo (isolante liquido) sulla pelle. Può essere applicata sulla cute sana che necessita protezione (vale a dire: guance, naso, fronte, orecchie)5.

    Ecco i passaggi per garantire l'applicazione corretta di una salvietta protettiva per la cute6:

    • Lavare e asciugare la cute accuratamente
    • Aprire la confezione protettiva e rimuovere la salvietta
    • Applicare direttamente sulla zona di cute sana da proteggere
    • Evitare gli occhi e le membrane mucose
    • Attendere fino a quando la zona cutanea è completamente asciutta
    • Applicare il DPI in base alle istruzioni del prodotto


    L'aderenza della mascherina è l'aspetto prioritario. Le linee guida stabiliscono che la salvietta protettiva non interferisca con la tenuta della mascherina, e che non deve aggiungere volume per non compromettere la funzionalità della stessa1.

    Lo strato protettivo può rimanere in posizione senza danneggiare la cute. Se necessaria, la rimozione può essere effettuata con un rimuovi adesivo. Se la barriera rimane sulla cute, è protettiva e non è dannosa. Continuerà a fungere da barriera protettiva per la pelle1.

     


    Riferimenti

    1. https://cdn.ymaws.com/member.wocn.org/resource/resmgr/covid19/Guidance_for_Skin_Health_Upd.pdf
    2. https://cdn.ymaws.com/npiap.com/resource/resmgr/position_statements/Mask_Position_Paper_FINAL_fo.pdf
    3. https://www.cdc.gov/niosh/npptl/pdfs/UnderstandDifferenceInfographic-508.pdf
    4. https://www.jaad.org/article/S0190-9622(20)30391-1/fulltext
    5. Salvietta protettiva per la cute Hollister IFU
    6. Consigli per la cura con salvietta protettiva per la cute Hollister