Domande frequenti sui prodotti per la continenza | Hollister IT

Domande frequenti

Risposte alle domande frequenti delle persone portatrici di cateteri


Cateterizzazione intermittente

D Quali sono i tipici sintomi di infezione ai reni o alla vescica?

R Si può avere febbre, avere dolore in zona renale inferiore o alla schiena. L'urina può avere un odore sgradevole ed essere torbida. Può essere presente sangue nell'urina. Minzione frequente; può essere presente sensazione di dolore bruciante o pungente al passaggio dell'urina. Ci si può anche sentire confusi. Non tutti sviluppano questi sintomi. Se non ci si sente bene, o si sospetta di avere un'infezione, contattare il proprio medico di base. È importante contattare il proprio medico di base ai primi sintomi di infezione urinaria.

D Quanto liquidi dovrei assumere?

R Si raccomanda in generale per gli adulti circa 2 litri di liquidi ogni giorno. Le necessità individuali possono variare; pertanto si rimanda ai consigli del proprio medico. Controllare il proprio peso anche per determinare se c’è ritenzione di liquidi. La quantità di liquidi raccomandata può basarsi sul peso e altri aspetti della propria storia clinica.

D Che cosa devo fare se non riesco a raggiungere la vescica con il catetere?

R Se non riesci a fare passare il catetere dopo tre o quattro tentativi, chiama il tuo medico o rivolgiti a una guardia medica o a un pronto soccorso. Non forzare mai il catetere, in quanto potresti ledere l'uretra.

D Perché ho grandi quantità di urina quando inserisco il catetere di notte?

R Per questa situazione, rivolgiti al tuo medico.

D Quali passaggi devo seguire per prepararmi alla cateterizzazione?

R Detersione appropriata delle mani e igiene personale sono importanti prima della cateterizzazione. 1) Lavarsi le mani con acqua e sapone delicato e asciugarle bene. 2) Pulire bene il glande e l'apertura dell'uretra con sapone neutro delicato o una salvietta detergente non alcolica.

Catetere intermittente idrofilico pronto all'uso Onli

D Che cosa rende unico il catetere intermittente Onli?

R È un catetere intermittente idrofilico pronto all'uso progettato per garantire ai clinici e agli utilizzatori un utilizzo senza pensieri e senza problemi, è facile da insegnare, imparare e usare, in modo che gli utilizzatori possano usarlo sempre nel modo giusto, al momento giusto, ogni volta che sia necessario. Il catetere Onli: 

• È facile da aprire e pronto all'uso 

• È progettato per ridurre le fuoriuscite di liquido1 

• Non macchia (su jeans, lino o poliestere)2 

• È facile da insegnare, imparare e usare 

• Può essere inserito facilmente con tecnica no-touch

D Chi può usare un catetere intermittente Onli?

R Uomini, donne e pazienti pediatrici che hanno bisogno di drenare l'urina dalla vescica.

D Il catetere intermittente Onli contiene lattice?

Il catetere intermittente Onli non contiene lattice di gomma naturale. Le specifiche per prodotti e confezione non includono lattice di gomma naturale come componente, e i nostri fornitori di componenti non aggiungono gomma naturale come parte dei loro processi di produzione.

D Il catetere intermittente Onli contiene ftalati?

R No, i cateteri intermittenti Onli non contengono ftalati (DEHP).

D Il catetere intermittente Onli richiede l’aggiunta di acqua dopo l'apertura?

R No, il catetere intermittente Onli è pronto all’uso dall’apertura della confezione, senza necessità di aggiungere acqua o di rompere una bustina di liquido lubrificante.

D Quale materiale viene usato per fabbricare il catetere intermittente Onli?

R Il catetere è composto da un tubo vinilico (polivinilcloruro) che non contiene ftalati, un gripper termoplastico e un connettore in polivinilcloruro.

D Perché il catetere intermittente Onli non necessita di immersione in acqua e come viene lubrificato?

R La lubrificazione del catetere è attivata dal vapore sterile contenuto nella confezione. Il vapore crea un’umidità relativa del 100% all'interno della confezione. L’umidità del 100% assicura l'idratazione del rivestimento idrofilico sulla superficie esterna del tubo del catetere. Attraverso questo processo, la tecnologia Vaprofilica, consente di avere un catetere idrofilico pronto all'uso, completamente idratato, già all'apertura della confezione, senza necessità di aggiungere acqua.

D In che senso il processo di lubrificazione del catetere intermittente Onli è unico?

R La tecnologia di lubrificazione utilizza PVP (polivinilpirrolidone) per il rivestimento idrofilico. Il vapore acqueo sterile attiva il rivestimento, rendendo questo processo unico

D Di che cosa è fatto il rivestimento del catetere intermittente Onli, e che cosa ha di peculiare questo rivestimento?

R Il catetere intermittente Onli utilizza un ingrediente idrofilico: il PVP, polivinilpirrolidone. È stato sviluppato un processo esclusivo per rivestire il catetere uniformemente e assicurarne la stabilità.

D Quanti occhielli vi sono sul catetere intermittente Onli?

R Il catetere intermittente Onli ha due occhielli sfalsati.

D Quali sono le caratteristiche importanti per un catetere?

R Tra le caratteristiche importanti vi sono le seguenti: materiale biocompatibile (che non causi reazioni allergiche), flessibilità ottimale per adattarsi all'andamento uretrale, e la giusta rigidità per mantenere la forma anche con variazioni di temperatura. È importante che il catetere consenta anche un inserimento senza traumi, che sia pronto all'uso, facile da maneggiare e che consenta all'utilizzatore di applicare una tecnica no-touch, per contribuire a ridurre il rischio di contaminazione da contatto.

D Come devo smaltire il catetere?

R I cateteri devono essere gettati fra i normali rifiuti. Non gettarli nel WC. Seguire le eventuali linee guida locali per lo smaltimento di rifiuti, in particolare dispositivi medici.

Stile di vita

D Come devo effettuare la cateterizzazione in viaggio? 

R In molti casi, aerei, bus e treni non hanno bagni accessibili a sedie a rotelle. Puoi scegliere di inserire il catetere sotto una coperta, usando un catetere a sistema chiuso.

D Come mi devo preparare per un viaggio?

R Quando si prepara un viaggio, informarsi sulla possibilità di sistemazioni speciali (es.: richiesta di assistenza per l'imbarco o richiesta di una maggiore tolleranza per dimensioni dei bagagli a mano). Avvertire l'hotel delle proprie necessità prima dell'arrivo e richiedere tutte le attrezzature di cui si ha bisogno (vasca, sedile, ecc.) Anche le linee da crociera devono mettere a disposizione stanze accessibili ai portatori di handicap. Occorre essere molto specifici sulle proprie necessità quando si fanno prenotazioni. Informarsi sulla propria destinazione di viaggio per non avere sorprese relative alle barriere architettoniche. Accertarsi di avere inserito nel bagaglio le medicazioni e le scorte per la cateterizzazione e il resto del materiale per la cura personale. Riposarsi il più possibile, mantenere le normali routine di cura e bere liquidi in abbondanza. Bere acqua imbottigliata, se quella del rubinetto è di dubbia qualità.

D Che cosa devo portare con me per la cateterizzazione quando sono via da casa?

R Dal momento che le necessità di scorte variano da persona a persona, assicurarsi di avere abbastanza cateteri da usare quando si è via da casa, di avere il materiale necessario alla pulizia e un sacchetto in cui collocare i cateteri usati se non è possibile gettarli nei rifiuti.

Le informazioni fornite nel presente documento non costituiscono un parere medico, pertanto è opportuno rivolgersi al proprio medico curante o ad altro operatore sanitario. Le presenti informazioni non devono essere utilizzate durante le emergenze. In caso di emergenza, consultare immediatamente un medico.

Prima dell’uso, assicurarsi di aver letto le Istruzioni per l’uso per ottenere informazioni su destinazione d’uso, controindicazioni, avvertenze, precauzioni e istruzioni.